Parliamo di buoni pasto.

I buoni pasto sono mezzi di pagamento dal valore predeterminato, tagliandi cartacei oppure elettronici riconosciuti da enti convenzionati, dati ai lavoratori come servizio sostituivo della mensa.

Si calcola in media il 40% dei lavoratori pranza fuori casa per motivi lavorativi e spende i buoni attribuitogli dalla propria Azienda nella rete dei locali affiliati per acquisto di pasti o prodotti alimentari.

Oggi, i buoni pasto sono molto utilizzati nelle Aziende italiane come fringe benefit al proprio personale e vengono utilizzati quotidianamente da circa 2,5 milioni di persone per un giro d’affari del settore di circa 2,2 miliardi di euro, mercato spartito da circa una decina di aziende emettitrici.

 

Il 9 Settembre scatta un decreto fondamentale

Il Decreto pubblicato all’interno della Gazzetta Ufficiale il 10/08, che entrerà in vigore dal 9 Settembre prossimo, ha individuato numerose novità circa l’utilizzo dei buoni pasto, regolamentandone l’uso sia di quelli cartacei che di quelli elettronici.

L’aspetto più innovativo del decreto, e più interessante per i lavoratori, è che i buoni pasto distribuiti potranno essere spesi in numerose attività finora escluse, come in agriturismi, mercati e ittiturismi, aumentando così il ventaglio di proposte e apportando una maggior soddisfazione nei lavoratori, con possibilità di impiego ad ampio raggio; si ha quindi così la possibilità di spendere il buono per la pausa pranzo, variando le abitudini alimentari, oppure per chi segue diete o è soggetto a intolleranze, sempre più frequenti, valutare la possibilità di portarsi il pranzo da casa e spendere il buono successivamente.

Altro elemento di novità è che i buoni pasto dovranno essere utilizzati per l’intero valore facciale, dunque non daranno diritto al resto e per quanto riguarda la cumulabilità, si è provveduto a normare l’utilizzo fino a 8 buoni nell’ambito della stessa spesa.

Inoltre, sui buoni cartacei, dovranno essere indicati nome e cognome e codice fiscale del titolare del buono di modo che venga garantita la tracciabilità come avviene già con quelli elettronici.

La distribuzione dei buoni pasto viene effettuata dall’Azienda al dipendente sulle base delle sue ore lavorate nel mese per quanto riguarda il lavoro distribuito su giornata (uno al giorno), mentre invece per quanto riguarda le turnistiche, la conta risulta difficoltosa, poiché, basandosi su fasce orarie con criteri stabiliti di attribuzione del buono, vi è necessaria dunque una rilevazione delle presenze su base mese mirata, precisa, puntuale e soprattutto in tempo reale.

 

Gestione delle presenze e dei buoni pasto

La necessità è quindi quella di una gestione integrata tra la rendicontazione dei buoni pasto e la rilevazione presenze per riuscire a creare un miglioramento organizzativo per le imprese di piccole, medie e grandi dimensioni, che specialmente in questo periodo, e alla luce delle nuove normative introdotte, hanno l’esigenza di ottimizzare le attività di gestione delle risorse umane e la corretta tracciabilità.

Due quindi sono i punti chiave:

  • Dare al dipendente la garanzia di ricevere i buoni pasto in numero corretto in base alla rilevazione sistematica delle presenze per poter organizzare al meglio le proprie spese;
  • Dare all’azienda la garanzia di rilevare le presenze in modo sistematico per una corretta e mirata distribuzione dei buoni a ogni singolo lavoratore nell’ottica della tracciabilità

La tecnologia oggi, accorre per la gestione di tali situazioni, con l’intervento di sistemi intuitivi, veloci e configurabili sulla base delle esigenze delle Aziende stesse.

Noi di Peoplelink abbiamo creato una soluzione professionale, il software People@Time che rappresenta il mezzo ideale per la rilevazione delle presenze, velocizzando tutte le fasi che intercorrono tra l’acquisizione delle presenze e l’invio dei dati per l’elaborazione dei cedolini paga.

È lo strumento fondamentale per quantificare i buoni pasto mensili da attribuire al lavoratore sulla base delle ore lavorate, attraverso il rilievo delle presenze in tempo reale e alla possibilità di reportistica avanzata e personalizzata nei formati PDF, Excel e CSV.

 

Richiedi informazioni precise e complete su tutta la suite e visiona personalmente i vari software integrati attraverso le nostre demo gratuite e senza impegno!

Buoni pasto aziendali e rilevazione presenze ultima modifica: 2017-09-05T09:30:51+00:00 da Peoplelink Team