Milano, 24 giugno 2015

PeopleLink ribadisce che la propria App People@Time Map utilizzata dai lavoratori Manpower in Expo per la registrazione delle timbrature in entrata o in uscita serve esclusivamente a sostituire il terminale di rilevazione presenze tradizionale, e si attiva esclusivamente tramite gli appositi tasti “Entrata” o “Uscita” presenti nell’applicazione. Dal punto di vista tecnologico, infatti, anche se la modalità GPS dello smartphone dovesse risultare attiva prima o dopo la timbratura, e se anche la stessa App dovesse risultare attiva prima o dopo la timbratura, nessun dato e nessuna geo-localizzazione viene “catturata” né dalla App né dai sistemi di rilevazione presenze in essere.

L’invito, rivolto ai lavoratori presenti nel sito Expo, di attivare con alcuni minuti di anticipo il Wi-Fi e il GPS del proprio smartphone serve esclusivamente a migliorare l’accuratezza della geo-localizzazione della timbratura. La App People@TimeMap viene installata dal lavoratore sul proprio smartphone, e nel caso dei dipendenti diretti Expo è installata sul dispositivo fornito ai lavoratori dalla stessa Expo per le esigenze di servizio. L’installazione (per la quale il lavoratore manifesta il proprio consenso alla geo-localizzazione della timbratura) richiede l’identificazione del lavoratore attraverso l’indirizzo mail con il quale il lavoratore si è inizialmente registrato sui sistemi Manpower.

 

Expo: nessun controllo con la App di Peoplelink ultima modifica: 2015-06-24T18:23:59+00:00 da Piero Camurati