Nel gergo manageriale si parla comunemente di risorse umane (dall’inglese Human Resources, HR) intendendo il capitale composto dai propri collaboratori e dipendenti, ciascuno dotato di caratteristiche, abilità e competenze specifiche che costituiscono una risorsa fondamentale per l’impresa.

Saper organizzare e gestire queste risorse richiede molteplici qualità, strumenti adeguati e doti manageriali specifiche; non stiamo parlando di semplici beni materiali ma di persone che lavorano con noi; in particolare bisogna saper adottare alcuni accorgimenti e buone pratiche che trasformano il capitale umano in valore aggiunto per l’azienda, creando le opportunità necessarie per il lavoratore affinché realizzi il suo potenziale.

Quindi quali aspetti della gestione risorse umane sono di primaria importanza per l’impresa, indipendentemente dal settore?

Comunicare con le proprie Risorse Umane

Forse uno degli aspetti più analizzati, discussi e purtroppo meno compresi della gestione HR.

Comunicazione significa condivisione di’informazioni, le mezze frasi borbottate davanti alla macchinetta del caffè non costituiscono un mezzo di trasmissione d’informazione affidabile… volete affidare all’eventuale attenzione altrui e al caffè in cialde il futuro del vostro business?

Benissimo, ma prima considerate questo: il costo della carenza d’informazione o della trasmissione d’informazioni sbagliate è stato profondamente analizzato negli Usa e in Europa, con una perdita crescente di circa 3.000 / 5.000 €/$, per dipendente.

Selezionare e coltivare il talento per la comunicazione nei propri dipendenti è il primo passo per recuperare questo valore che, altrimenti, andrebbe perduto. Ma esistono anche soluzioni più immediate e di facile utilizzo.

Cercate soluzioni tecnologiche adeguate al vostro business per garantire che lo scambio d’informazioni tra i vostri dipendenti sia rapido, sicuro e accessibile da tutti; esistono gestionali che forniscono servizi di messaggistica interna, anagrafica dei clienti e delle operazioni, strumenti di pianificazione della giornata e funzioni per ricordare scadenze e appuntamenti… dopo averle provate, prendete i vostri fogli di carta e le agende e mandatele in pensione, non vi mancheranno.

Collaborazione

Lavorare insieme permette di condividere esperienze e capacità oltre a lavorare meno e meglio… allora perché certi giorni abbiamo la netta impressione di essere gli unici ad avere qualcosa da fare mentre il resto dell’ufficio sogna le ferie a occhi aperti?

Sviluppare un sistema di collaborazione efficiente è il sogno di ogni impresa, grande o piccola che sia, non solo perché ciò migliorerebbe sensibilmente la qualità del lavoro (e della vita) all’interno dell’ufficio, ma soprattutto perché si raggiungerebbero prima e meglio gli obiettivi aziendali.

Un buon modo di risolvere la carenza di collaborazione è cercare di porre obiettivi comuni, promuovere il lavoro di gruppo riconoscendo il merito a tutti i soggetti coinvolti e in generale fare in modo che ognuno sia in grado di contribuire all’attività di un altro dipendente con relativa facilità; anche in questo ambito esistono strumenti pensati appositamente a questo scopo, applicazioni e software che tengono traccia del lavoro svolto dai singoli e ripartiscono i compiti alle varie sezioni aziendali permettendo a tutti di dare il proprio contributo tenendo traccia dell’andamento generale delle operazioni.

Un bravo manager delle risorse umane dovrebbe sempre avere come obiettivo un’efficiente collaborazione tra i dipendenti, sempre che non preferisca trovarsi in un ufficio dove soltanto uno dei collaboratori sta effettivamente lavorando…

Apprezzamento e gestione delle HR

Tutti noi abbiamo sperimentato la sensazione di essere poco apprezzati, sul lavoro o nella vita in generale; è una pessima sensazione, demotivante, può durare per giorni togliendoci la volontà di dare il meglio di noi; un bravo manager deve cercare di motivare e ridare fiducia ai suoi sottoposti nel momento del bisogno e ridare nuovo slancio al loro impegno, può farlo in un modo efficacissimo, rapido e gratuito.

“Grazie”. Sei lettere per migliorare il tuo business del 50%.

Non è uno scherzo, da studi internazionali è emerso che la frustrazione da mancanza di gratificazione sul lavoro può portare ad un calo del rendimento vicino al 50%; tuttavia basta una semplice parola di ringraziamento da parte dei colleghi, dei capi o comunque di persone ritenute importanti nel contesto aziendale per ridare fiducia in se stessi e incrementare il rendimento anche a livelli superiori al precedente.

Ovvio che questa parolina magica non trasformerà il vostro business in una macchina da soldi internazionale, però migliorerà la qualità del lavoro per tutti, avrete dipendenti più sicuri di se e certi che state apprezzando il loro impegno, potrete contare su personale che sarà disposto a fare di più e meglio se avrà la certezza tangibile che il duro lavoro è riconosciuto e adeguatamente apprezzato.

Gestire un team di persone è un compito complesso ma estremamente gratificante, bisogna saper comprendere il prossimo e adottare le soluzioni giuste per garantire che il loro tempo e le loro energie siano impiegate nel modo migliore; un business di successo deve sempre cercare di sviluppare i talenti dei propri collaboratori, sia utilizzando i più moderni strumenti di lavoro (tecnologie per lo smart working, software gestionali per la condivisione dei progetti o attività, comunicazione digitale) sia promuovendo atteggiamenti che favoriscono la collaborazione e la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti.

Peoplelink offre soluzioni e servizi ottimali per la gestione completa delle HR. Con l’utilizzo del Cloud come forma di risparmio e di prestazioni elevate.

Chiedete una demo gratuita ai nostri esperti per valutare l’effettiva qualità!

Cos’è la gestione delle Risorse Umane? ultima modifica: 2018-03-20T10:21:13+00:00 da Peoplelink Team