Poco tempo fa ci ha contattati il responsabile risorse umane di un’azienda che non sapeva più come gestire la rilevazione delle presenze dei dipendenti.

Si tratta di una ditta di pulizie composta da quasi un centinaio di addetti, che si occupa principalmente della pulizia e manutenzione di alcuni uffici sparsi sul territorio tra città e provincia.

Trattandosi appunto di uffici e spazi commerciali, una delle esigenze principali è che gli addetti svolgano l’attività di pulizia al mattino entro le 8:30 (le 8:00 in alcuni casi) o la sera dopo le 18:30.

È fondamentale che gli orari vengano rispettati, e questo richiede un’organizzazione precisa e puntuale.

Ciò che ci racconta il responsabile HR è che, negli ultimi mesi, invece, stanno ricevendo diverse lamentele per il fatto che le pulizie vengono svolte fuori dall’orario stabilito.

Un bel problema: si tratta di comprendere se le lamentele siano dettate da qualche problema interno (un cambio al vertice, tensioni interne all’azienda…) o se vi sia qualche dipendente che non sta dando il meglio.

 

Un sistema sicuro contro le lamentele

È semplice comprendere se un collaboratore stia svolgendo il suo lavoro o meno, molto più complesso è capire se lo stia facendo nell’orario assegnatogli.

Ecco la ragione per cui si sono rivolti a noi: l’esigenza di individuare una soluzione che consente, nell’imprescindibile rispetto della privacy individuale, di tracciare luogo ed ore lavorate da ciascun collaboratore.

È stato subito chiaro ciò che non era possibile fare: l’idea di installare timbratori presenze tradizionali con badge in ogni sede di lavoro era assolutamente impraticabile; una soluzione dispendiosa, inefficiente e per nulla scalabile (ogni volta che viene acquisito un nuovo cliente, la ditta di pulizie si trova a dovergli installare un timbratore in sede, ad uso esclusivo dei suoi collaboratori?).

Altrettanto cristallina era ai nostri occhi la soluzione da proporre: si tratta del cliente ideale cui far utilizzare la nostra App di Gestione Presenze.

Niente di più semplice: ogni addetto scarica l’App sul proprio telefonino (compatibile con tutti i modelli di smartphone attualmente in commercio) e con pochi click certifica la propria presenza sul luogo di lavoro, qualunque esso sia, tramite localizzazione GPS.

Quali sono i vantaggi?

Prima di tutto il tracking real-time delle presenze che permette di intervenire tempestivamente in caso di anomalie.

Un esempio: mi accorgo che un collaboratore non è sul luogo di lavoro previsto, lo contatto, capisco se sta arrivando e quale sia il problema, se necessario posso rapidamente contattare un altro dipendente con cui sostituirlo per coprire il turno saltato.

Inoltre, utilizzare un’App per la rilevazione delle presenze mi consente di rispondere prontamente alle lamentele del cliente che sostiene il lavoro sia stato svolto fuori dagli orari stabiliti: prima avrei dovuto chiedere conto al mio dipendente che in qualche modo (quale?) avrebbe dovuto dimostrare la sua effettiva presenza.

Insomma, era la sua parola contro quella del cliente, situazione che creava anche un forte problema di fiducia: non è mai semplice dire a qualcuno che si sta dubitando della sua professionalità.

Con l’App per la rilevazione delle presenze il disguido è presto risolto: è sufficiente mostrare al cliente le timbrature effettuate dal dipendente, a dimostrazione degli orari reali di svolgimento dell’attività.

 

Unica App di rilevazione presenze certificata

Peoplelink ha studiato una soluzione ottimale per queste situazioni dubbie nelle quali bisogna avere la certezza dell’avvenuta lavorazione e del rispetto dei termini contrattuali.

Le aziende beneficiano dell’innovazione tecnica e del fatto che l’App di rilevazione sia stata certificata dal Garante della Privacy come totalmente affidabile e adatta ad essere utilizzata per la gestione delle risorse umane impiegate.

Affidatevi ai nostri tecnici specializzati per richiedere informazioni specifiche sull’impiego del software o sulle soluzioni create su misura; le demo gratuite sono a disposizione per poter studiare le funzionalità di ogni prodotto.

App rilevazione presenze: un caso concreto ultima modifica: 2017-03-03T09:50:16+00:00 da Peoplelink Team